Contatti con la redazione

Per la pubblicazione di un qualsiasi contenuto, ad esempio testi, immagini, locandine attività, verbali, ecc, è necessario farlo attraverso un Editor; ossia un Socio, delegato dal Consiglio Direttivo APVE, che, in possesso delle necessarie capacità informatiche e nel rispetto delle “Condizioni per l’inserimento di testi ed immagini”, verifichi e normalizzi come stile, formato, caratteri, colori, ecc. il contenuto proposto. L’Editor restituirà all’Autore per Posta Elettronica (PE) il documento modificato per ottenere eventuali richieste di modifica o correzione errori, oppure l’autorizzazione alla pubblicazione. Non sarà possibile pubblicare articoli modificati senza la preventiva autorizzazione dell’Autore, che si assume comunque sempre la responsabilità relative al rispetto delle regole di Privacy e Copyright.

I testi da pubblicare dovranno essere in forma elettronica (sono esclusi normalmente i documenti su carta), preferibilmente in Word .doc, anche se sono accettati altri programmi di scrittura, mentre per le immagini è preferibile adottare il formato .jpeg con definizione  bassa o media, per cui le singole immagini non dovranno avere un volume superiore a 100/250 Kbyte. Nel caso di formati diversi o definizioni più elevate, le immagini saranno elaborate per adeguarle allo standard di pubblicazione, che garantisce una qualità discreta unita alla possibilità di visione anche utilizzando collegamenti Internet a bassa velocità.

Una volta editati ed approvati dall’Autore, tutti i testi saranno trasformati in formato .pdf ed inseriti nelle “categorie” in cui si suddivise il sito, inserendo dove necessario le etichette (tag) che facilitino la classificazione da parte dei motori di ricerca.

Per l’invio del materiale da pubblicare, gli Autori possono utilizzare l’indirizzo info@pionierieni.it inserendo nel testo del messaggio le necessarie informazioni (Autore, tipo di documento, raccomandazioni per la pubblicazione, ecc) e, in allegato, il materiale proposto per la pubblicazione. In alternativa è possibile utilizzare l’indirizzo dell’Associazione  associazione.pionieri@eni.it  oppure quello di uno degli Editor.