In memoria di Fabrizio D’Adda. Di Fiorella, Giacca e Paccaloni.

      Fabrizio è mancato un anno fa, il 17 Giugno 2017, al termine di una lunga malattia.  Assunto in Agip Mineraria nel 1968 dopo la Laurea in Ingegneria Mineraria presso l’Università di Torino, venne assegnato all’area Perforazione  facendo esperienza operativa presso alcuni Distretti italiani, per successivamente essere trasferito in Sede nell’Unità Tecnologie di Perforazione. Dopo una lunga esperienza in Nigeria, Egitto, Cina in posizioni di responsabilità crescente, fu nominato Direttore Generale in Agip E&P, Presidente di Saipem, poi di Enichem.

In memoria di Fabrizio D’Adda. Di Paccaloni, Fiorella e Giacca

6 Responses di approvazione.

  1. Ugo Ferrero ha detto:

    Solo ora vengo a conoscenza della perdita di un caro amico con cui ho trascorso oltre 10 anni della mia vita. Condoglianze a Gabriella e figli.
    Ugo Ferrero corso Arimondi 17 Torino tel.011597402 cell 3473857867

  2. Fabrizia M. Galbiati ha detto:

    Non capita spesso di stimare il direttore. Ho avuto in sorte di poterlo provare due volte e per la stessa persona, in periodi e ruoli diversi. Ogni volta che fra colleghi si parla di Fabrizio d’Adda, è il sentimento comune, non disgiunto da un irrefrenabile sorriso.
    La moglie e due figli sappiano che, nella misura è modo consentiti verso capo, è stato ed è amato. Quindi con irriverenza saluto un uomo nobile di schiatta e d’animo.
    Fabrizia M. Galbiati

  3. Giorgio Pastorino ha detto:

    Lo apprendo ora per caso…Quanti ricordi del lavoro fatto insieme in Nigeria e in Egitto! Un amico che è impossibile dimenticare!

  4. Chiara Mantovani ha detto:

    Sono stata assistente personale dell’Ing. Fabrizio D’Adda c/o Dyna Network Milan nel lontano 2010/2011. Purtroppo la società aveva chiuso ma molte volte lo incontravo abitando vicini. Non ero al corrente fosse mancato nel 2017. Sono rimasta sconvolta nell’apprenderlo solo adesso. Serbo un ottimo ricordo. Era una persona speciale. Mi ricordo quando ha dovuto chiudere l’azienda per “fallimento” e pertanto terminare il rapporto di lavoro con me, ha pianto. Persona di vero Cuore.

  5. Pierpaolo Dalzocchio ha detto:

    Apprendo ora la scomparsa di Fabrizio. Eravamo compagni di classe alle elementari Francesco Crispi di Trento. Ci contendevamo il primato, ma Fabrizio era più bravo di me in disegno. Ci siamo rivisti qualche anno fa, anche quando lui era in Enichem, ed è stato molto bello.Era davvero un grande. Pierpaolo Dalzocchio

  6. Michele Ronchi ha detto:

    Ho lavorato con lui in Eni per alcuni anni. Una persona dotato di un carisma visionario come nessun altro. L’Eni non lo valorizzo’ per quanto meritava dando spazio agli gnomi contabili. Lo ricorderò per sempre. Riposi in pace

Lascia un commento

Inserisci qui sotto il tuo commento