Ricordi di Arnaldo Mengoli (AIPA e AGIP). Di P. Mengoli

     Arnaldo Mengoli iniziò a lavorare nel settore petrolifero nel 1932 in Albania con le FFSS, nella località di Kuciova sul fiume Devoli,  dal quale prese il nome il villaggio costruito dall’Aipa per il proprio personale. Nel 1941, su decreto del Governo Mussolini, l’AIPA passò dalle FFSS all’AGIP, per cui Arnaldo divenne un impiegato dell’AGIP. Dopo l’otto settembre 1943 venne licenziato dall’Agip in quanto la società aveva interrotto le attività per l’occupazione tedesca dell’Albania. Continuò a lavorare in Italia con la SAIP e poi con la SPEM, per essere riassunto dall’Agip nel 1949 ed assegnato al Cantiere di Caviaga. Il 20 dicembre 1952 ebbe un incidente stradale mentre era in visita ad un impianto di perforazione insieme ad un ingegnere dell’UNMI (Ufficio Nazionale Minerario Idrocarburi), con esito fatale per entrambi. Il figlio Sergio, diplomato da poco, venne assunto all’Agip dove prestò servizio come geologo fino alla sua morte.

In ricordo di Arnaldo Mengoli. Di P. Mengoli

Lascia un commento

Inserisci qui sotto il tuo commento