Ricordi del primo anno di lavoro come geologo AGIP nel 1957. Di A. Franchino

      La mia carriera all’Agip è incominciata così: 13 giugno 1957, ricevo una lettera dall’AGIP Mineraria, firmata dal Presidente Enrico Mattei, di concessione di una borsa di studio ad Aristide Franchino per un periodo di addestramento presso la Direzione Generale, durata 4 + 4 mesi, Lire 60.000 nette mensili. La sede in Milano via Fratelli Gabba 1  negli uffici del Servizio I° Esplorazione, retto dall’ ing. Tiziano Rocco, alle dipendenze del dr. Dante Jaboli,  capo di un’unità di geologi, in via di costituzione, per l’attività esplorativa all’estero. Ne fanno parte Luigi Scarpa,  Sergio Braga, la Bortolotti, Mirio Martelli, Giovannelli, Ugo Bini. Con il mio stesso giorno di assunzione anche quella di Claudio Villa, e in seguito quella di Angelo Pesce.

Ricordi del primo anno di lavoro come geologo Agip nel 1957. Di A. Franchino

2 Responses di approvazione.

  1. Gaspare Giacomarro ha detto:

    Caro collega, scusa se ti do del tu, ma credo che non ti formalizzerai più di tanto. Ho appena finito di leggere il tuo articolo contenente i ricordi del tuo primo anno in AGIP ed ho notato che tra le tante date citate, c’è anche quella del 17 agosto 1957, ebbene proprio quel giorno, mentre tu eri agli inizi della tua carriera, io nascevo in quel di Trapani e giusto il prossimo 13 Agosto concludero’ il mio 37° anno di ENI. Ad uno dei Mattei boys da uno dei Moscato boys un fraterno abbraccio dal deserto algerino.
    Gaspare

  2. liciano marioni ha detto:

    buon giorno,
    conosco l’ing.Fernando Bencini di Grosseto, anche lui ha avuto la borsa di studio di 60 mila lire, firmata da Mattei.Mi ha raccontato tante cose!Lo conosce? laureato a Bologna in chimica.
    posso mettervi in contatto se lo conosce, gli farebbe piacere.
    Grazie per l’attenzione.
    Dr.liciano Marioni
    cell.3351345262

Lascia un commento

Inserisci qui sotto il tuo commento