Ricordo visita Primo Levi alla nave SAIPEM Castoro 6

     A 30 anni dalla morte di Primo Levi viene ricordata la sua visita alla nave posatubi Castoro 6 della Saipem e la sua opera nel filone della letteratura industriale, in voga negli anni Sessanta, con il romanzo “La chiave a stella”. pubblicato da Einaudi nel 1978- Per questo romanzo Primo Levi si aggiudicò il Premio Strega nel 1979.

Nel 1989 Primo Levi, su invito di Gandoli, presidente della Saipem, visitò la Castoro 6 accompagnato da Paolo Andreucci, responsabile della rivista aziendale Ecos. Allora la Castoro 6 era comandata dall’ing. Pietro Costanzo, che nell’occasione Primo Levi citò come “ capitano Nemo”, ispirato dal Nautilus di Jules Verne. Dopo quella visita l’ing. Gandoli fece ripubblicare il libro “La chiave a stella”, preceduto da un’introduzione di Primo Levi sulla visita alla Castoro 6, e Paolo Andreucci pubblicò un numero speciale di Ecos dedicato alla Saipem intitolato “Uomini dal multiforme ingegno” .

  Con Primo Levi sul Nautilus. Di Paolo Andreocci 

Commento sul reportage di P. Andreocci su visita Primo Levi al Castoro 6

Sintesi del libro “La chiave a stella” versione SAIPEM       La sintesi contiene solamente la parte dedicata alla SAIPEM, con il commento di Primo Levi, ed il primo racconto del libro, pubblicato dall’Editore Einaudi, necessario per comprendere il personaggio a cui si ispira il libro.

 

Lascia un commento

Inserisci qui sotto il tuo commento