Professione geologo, una vita vissuta. Di P. F. Barnaba

      Per Pier Federico Barnaba la Geologia è strettamente legata alla Natura e la figura del geologo sta a mezza strada tra quelle dell’ingegnere ed il naturalista. Quando Federico, che nel 1950 frequentava il secondo anno di Ingegneria all’Università di Trieste, ebbe notizia di alcune scoperte di gas  in Pianura Padana,  fatte dall’AGIP, allora guidata da Enrico Mattei, per il quale nutriva una particolare stima e simpatia, anche perchè era un Uomo della Resistenza, decise di trasferirsi all’Università di Padova, che aveva istituito un nuovo Corso di laurea in Scienze geologiche. Nel 1955 venne assunto dalla Somicem, per più tardi passare all’Agip Mineraria quando la Somicem venne sciolta.

Professione geologo, una vita vissuta. Di P. F. Barnaba

2 Responses di approvazione.

  1. rodriguez elio ha detto:

    Ho letto il racconto della tua “vita vissuta ” e non posso che esprimerTi il mio compiacimento e la stima per quanto hai fatto e per quello che sei : una persona squisita, socievole,semplice, direi ” amica “. Ti è mancata una moglie meravigliosa ( Silvana )ma Ti è rimasto l’amore di una figlia altrettanto meravigliosa ( Marina ). Un abbraccio e tanti cordiali saluti. Elio Rodriguez

  2. Marco Piselli ha detto:

    Ho letto dei lavori del 1970 in Madagascar, dove viene citato Piselli. Vorrei chiedere se si tratta di mio padre Umberto, che era in Madacascar in quegli anni con la Saipem. E’ possibile contattare il signor Pier Federico Barnaba?

    Grazie
    Marco Piselli

Lascia un commento

Inserisci qui sotto il tuo commento