Il Servizio ESPLO dell’AGIP nei ricordi di A. Franchino (1966 1971)

Cristallo di rame Copperbelt      In questa seconda parte, 1966-1971, di note e ricordi, anche personali , A.F. ripercorre la sua partecipazione a varie missioni ESPLO in vari Paesi, in particolare del Sud America e dell’Africa occidentale e orientale. Di particolare interesse storico l’iniziativa mineraria per la ricerca di rame in Zambia nell’ambito della diversificazione voluta dal nuovo Presidente dell’Eni Eugenio Cefis succeduto ad Enrico Mattei.

Nell’organizzazione AGIP degli anni ’60 e ’70, il Servizio ESPLO (Esplorazione Preliminare Estero) ha svolto una intensa attività pionieristica, dalla sede di SDM e da Uffici Regionali decentrati in Paesi Esteri. Fra i suoi compiti principali : ricerca di aree all’ estero di possibile interesse petrolifero, valutazione preliminare tecnica ed economica delle stesse, contatti iniziali con Organizzazioni Governative e Società per intraprendere nuove iniziative e progetti di esplorazione. Il Servizio, negli anni ’60 è retto dal dr. Dante Jaboli, un geologo dalle grandi intuizioni, un Pioniere entusiasta e convinto promotore, con Mattei, dell’ espansione all’estero dell’ ENI; negli anni ’70 gli succede il dr. Roberto Carella, Pioniere, instancabile e attivo geologo regionale.   Ricordi di un geologo regionale Agip 1966-1971 di A. Franchino

Lascia un commento

Inserisci qui sotto il tuo commento